Museo delle culture del mondo, Barcellona

Il Museu de Cultures del Món

Scrivi un commento per primo / di Alessandra Sanna / aggiornato: 10 Ottobre 2017

14 Condivisioni

Il Museu de Cultures del Món (in italiano Museo delle culture del mondo) raccoglie ed espone oggetti e manufatti di culture non occidentali dell’Africa, Asia, America e Oceania. Situato nel quartiere de La Ribera nella Ciutat Vella (di fronte al Museo Picasso) il museo è ospitato in uno stupendo edificio storico di epoca gotica.

Senza allontanarsi dal centro di Barcellona ci si può immergere fra culture esotiche e lontane all’interno delle sue sale storiche, potendo ammirare sia oggetti di uso quotidiano che vere e proprie opere d’arte: vestiti, manufatti rituali in legno, ceramica e gioielli, il tutto presentato chiaramente con numerosi pannelli di lettura in inglese e spagnolo, video e mappe. Il museo delle culture del mondo è certamente adatto alle famiglie: all’ingresso viene offerto un dépliant con indicazioni per un percorso studiato appositamente per i più piccoli, dove vengono spiegati in modo semplice 12 oggetti sparsi per le sale del museo.

Esposizioni Temporanee

Ikunde. Barcellona. Una metropoli coloniale (10 giugno 2016 – 5 febbraio 2017): nell’ottobre del 1966 il ritrovamento di un gorilla albino nella selva della Guinea spagnola comportò un esito insperato. L’eccezionalità dell’animale fu un motivo di attenzione internazionale. Nel mezzo del clima d’incertezza che la Barcellona degli anni ‘70 stava sperimentando, il piccolo gorilla, chiamato Floquet de Neu, diventò una delle icone della città. Da questa premessa la mostra vuole spiegare la relazione fra Barcellona e le colonie spagnole del secondo dopoguerra.

Casa Mora

Il museo delle culture del mondo è ospitato all’interno di un edificio dal grande valore artistico e architettonico: Casa Mora. Il palazzo è il risultato di una serie di acquisizioni successive nel XVI secolo della famiglia Codina, all’epoca una delle più importanti di Barcellona. Il palazzo venne venduto nel 1705 al Marchese di Llió, Josep Francesc de Mora i Catá, da cui deriva il nome attuale. Gravemente danneggiato durante l’assedio borbonico del 1714, ha subito numerosi rifacimenti nel corso del tempo, stravolgendo la pianta originale. Acquistato dal Comune di Barcellona nel 1955, è stato oggetto di un lungo restauro per essere poi impiegato come sede del Museo del Design fino al 2012, anno dell’apertura del nuovo centro a Plaça de les Gloriès.

Nel piano nobile dell’edificio è possibile ammirare due sottotetti di legno con decorazioni policromatiche databili alla prima metà del XIV secolo. Si tratta di una testimonianza eccezionale della decorazione degli interni della Barcellona medievale: oltre agli stemmi delle famiglie proprietarie dell’edificio, fra i soggetti dipinti ci sono leoni, pavoni e grifoni, oltre a scene marittime e di guerra.

Informazioni utili

Il museo è completamente privo di barriere architettoniche, per cui si può entrare senza problemi anche con il passeggino.

Audioguida su smartphone

La visita al museo può essere accompagnata da un’audioguida, disponibile in inglese, francese, spagnolo e catalano, per Android e iPhone. Nell’app si può selezionare un tour guidato da 45 o 90 minuti, oppure scegliere liberamente le singole opere di cui si vuole ascoltare la descrizione. In alternativa si può affittare un’audioguida nella biglietteria al costo di 2,5 €.

Come arrivare al Museu de Cultures del Món

Il Museu de Cultures del Món si trova in Carrer Montcada 5, di fronte al Museo Picasso, in una delle vie monumentali più importanti del quartiere de La Ribera. Il museo può essere raggiunto facilmente dalla stazione della metro di Jaume I (linea 4 gialla): uscite dalla stazione e seguite il Carrer Princesa, dopo circa 200 metri la via incrocia il Carrer Montcada, girate a destra e proseguite per una cinquantina di metri, l’ingresso del museo è sulla destra. Le linee degli autobus più vicine sono la 120 (in Carrer Princesa), oppure le linee 17, 19, 40 e 45 (sulla Via Laietana), vicino alla stazione della metropolitana. Potete raggiungere il museo direttamente a piedi dal Barri Gòtic: una volta raggiunta la Cattedrale imboccate la Via Laietana in direzione del mare per circa 200 metri fino a trovare il Carrer Princesa sulla sinistra. Con il Bus Turístic prendete la linea rossa e scendete alla stazione di Pla de Palau.

Orari

Il Museu de Cultures del Món apre dal martedì al sabato dalle 10:00 alle 19:00; la domenica e i giorni festivi l’apertura è prolungata fino alle 20:00. Il museo rimane chiuso tutti i lunedì non festivi, il primo gennaio, il primo maggio, il 24 giugno e il 25 dicembre.

Biglietti

Il biglietto d’ingresso intero costa 5€, mentre l’ingresso ridotto costa 3,50 €. Se volete entrare a vedere solo le esposizioni temporanee, i biglietti intero e ridotto costano rispettivamente 2,20 € e 1,50 €. Hanno diritto alla riduzione i giovani da 16 a 29 anni, i maggiori di 65 anni, e i titolari della Barcelona Card. L’ingresso è gratuito per i minori di 16 anni; inoltre la prima domenica del mese il museo è gratuito per tutti, mentre ogni altra domenica si può entrare gratis dalle 15:00 alle 20:00. Il biglietto d’ingresso vale anche per entrare al Museo Etnologico di Barcellona; per gli amanti della civiltà egizia inoltre viene offerto un biglietto complessivo che include l’ingresso al Museo Egizio di Barcellona, dal costo di 12 €.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.