Fondazione Museo Can Framis

La Fondazione Vila Casas – Museu Can Framis

Scrivi un commento per primo / di Alessandra Sanna / aggiornato: 11 Ottobre 2017

12 Condivisioni

La Fondazione Vila Casas è un ente privato che si occupa di arte, fotografia e scultura contemporanea. I suoi vari musei sono dislocati a Barcellona e in provincia di Girona: il museo Can Framis, a Barcellona, si occupa di pittura contemporanea, il museo Palau Solterra, a Torroella, si trova il museo di fotografia, mentre il il museo Can Mario, a Palafrugell, è dedicato alla scultura contemporanea; questi ultimi due musei si trovano nel Baix Empordà, una regione della Costa Brava appartenente alla provincia di Girona. In aggiunta la fondazione gestisce uno spazio espositivo a Barcellona, dedicato esclusivamente a mostre temporanee: l’Espai Volart. La fondazione inoltre assegna ogni anno un premio agli artisti più promettenti, offrendo loro la possibilità di esporre le proprie opere in una mostra personale all’interno delle proprie strutture.

Il Museo Can Framis

Il Museo Can Framis è stato inaugurato recentemente a Barcellona, nell’aprile del 2009, ed è completamente dedicato alla pittura contemporanea. Al suo interno sono esposte circa 300 opere d’arte, coprendo un periodo che va dalla fine degli anni ‘60 fino all’attualità, appartenenti a vari artisti, catalani o internazionali. Il museo possiede uno spazio espositivo dedicato alle mostre temporanee, chiamato Espai A0. Le opere in esposizione sono solo una piccola parte di quelle possedute dalla fondazione, per cui ogni anno il museo cambia completamente le opere esposte. In aggiunta a questo la fondazione presenta un ricco programma di mostre temporanee in tutte le sue strutture.

Can Framis è stata una fabbrica tessile della fine del XVIII secolo, proprietà della famiglia Framis, situata nel quartiere di Poblenou, un tempo una zona così piena di attività industriali da essere conosciuta come la Manchester catalana. Con il declino della produzione manifatturiera, molte industrie chiusero o si spostarono altrove, lasciando liberi diversi edifici di questo genere. La riqualificazione del Poblenou e la costituzione del distretto tecnologico 22@ hanno cambiato radicalmente la fisionomia del distretto, e Can Framis è un esempio di tale riabilitazione urbanistica.

Esposizioni temporanee a Can Framis

Gerard Mas – Brut Nature (dal 19 settembre al 18 dicembre 2016). Esposizione individuale dell’artista catalano Gerard Mas, specializzato in scultura e intaglio della pietra: il suo lavoro è indirizzato al paradosso, alla contraddizione, all’ironia e alla decontestualizzazione.

Vari artisti – Premio di pittura 2016 (dal 19 settembre al 18 dicembre 2016). La fondazione Vila Casas offre ogni anno premi in pittura, scultura e fotografia. A rotazione ogni anno si dedica ad una delle discipline, e il 2016 è l’anno dedicato alla pittura. La premiazione verrà effettuata il 19 settembre 2016, a cui seguirà l’esposizione delle opere finaliste all’interno degli spazi espositivi del museo.

L’Espai Volart

Espai Volart
L’Espai Volart è uno spazio espositivo del museo dedicato esclusivamente alle esposizioni temporanee di artisti che fanno parte del fondo della collezione. Aperto al pubblico nel 2002, occupa i magazzini della villa modernista Casa Antonia Puget, in Carrer Ausiàs Marc 22. L’edificio è stato costruito nel 1904 dagli architetti Roc Cot i Cot e Ramon Viñolas. Verso la fine del XIX secolo gli spazi attualmente posseduti dalla fondazione appartenevano all’impresa Volart de Puntes i Teixits, e venivano impiegati come magazzini per merletti e tessuti, un esempio caratteristico della produzione e del commercio tessile catalano dell’epoca.

Esposizioni temporanee nell’Espai Volart

Ramon Rogent y Josep Roca-Sastre – Abre las ventanas (dal 15 settembre al 18 dicembre 2016). L’esposizione è dedicata a due pittori catalani con affinità geometriche, ritmiche e compositive, oltre ad una visione innovatrice dell’arte.

Jo Milne. No hago predicciones sino excusas (dal 15 settembre al 18 dicembre 2016). Partendo da una riflessione sulle costruzioni visuali con cui si rappresentano i modelli scientifici – concretamente la teoria quantica delle stringhe – Jo Milne (Edimburgo, 1966) inizia un percorso sui paesaggi e sulle cartografie che traccia l’invisibilità delle ipotesi e le formulazioni astratte.

Informazioni utili

Come arrivare al Museu Can Framis

Il museo Can Framis si trova in Carrer Roc Boronat, 116-126. Le stazioni della metro più vicine sono quelle di Glòries (linea 1 rossa) e Poble Nou, e Llacuna, entrambe sulla linea 4 gialla. Il museo non è servito direttamente dal Bus Turístic, tuttavia la fermata più vicina è Plaça del Bogatell – Cementiri del Poblenou, sulla linea verde, a circa 700 metri dal museo. In zona, a poche centinaia di metri, si può raggiungere Plaça de Les Glòries Catalanes, con la sua caratteristica Torre Agbar. Vale la pena arrivare fin lì: se la vostra voglia di arte contemporanea non è ancora terminata potete fare un salto al Museu del Disseny, invece se volete cambiare completamente genere, nella piazza viene tenuto ogni giorno il mercato dels Encants: si tratta di uno dei mercati più grandi della città, dove è possibile trovare qualsiasi cosa.

Orari Can Framis

Il museo Can Framis apre dal martedì al sabato, dalle 11:00 alle 18:00, e la domenica dalle 11:00 alle 14:00. Il museo è chiuso tutti i lunedì, e dal 24 dicembre all’1 gennaio.

Biglietti Can Framis

Il costo per il biglietto d’ingresso intero è di 5 €, mentre quello ridotto è di 2€. Ad avere diritto all’ingresso ridotto sono i maggiori di 65 anni, gli studenti fino a 25 anni con la tessera universitaria e i possessori della Barcelona Card. Per accedere solamente alle esposizioni temporanee, il costo è per tutti di 2 €.

Come arrivare all’Espai Volart

L’Espai Volart si trova in Carrer Ausiàs Marc, 22, grosso modo a metà strada tra il Palau de la Musica Catalana e l’Arc de Triomf. Per arrivare in metro la fermata più vicina è quella di Urquinaona, servita dalle linee 1 e 4. Con il Bus Turístic la fermata più vicina è quella di Plaça de Catalunya, in comune con la linea rossa e quella azzurra.

Orari Espai Volart

Durante i periodi delle mostre lo spazio apre dal martedì al venerdì, dalle 17:00 fino alle 20:30, il sabato dalle 11:00 alle 14:00 e dalle 17:00 fino alle 20:30, e la domenica dalle 11:00 fino alle 14:00. L’espai rimane chiuso i lunedì, i festivi, l’estate dal 25 luglio al 14 settembre e a Natale dal 24 dicembre all’1 gennaio, oltre che nei giorni necessari per cambiare le esposizioni.

Biglietti Espai Volart

il costo per l’ingresso è di 1 € per tutti.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.