Collegamenti da aeroporto Girona a Barcellona

Aeroporto di Girona – Costa Brava

Scrivi un commento per primo / di Alessandra Sanna / aggiornato: 13 Luglio 2018

37 Condivisioni

L’aeroporto di Girona si trova nel Comune di Vilobí d’Oymar, a 12 km dalla città di Girona e a 90 km da Barcellona. È il secondo aeroporto della Catalogna, dopo quello di Barcellona El Prat. L’aeroporto di Girona è diventato famoso a suo tempo per essere stato il principale scalo della Ryanair per andare a Barcellona, attualmente la compagnia irlandese fa atterrare la maggior parte dei suoi voli direttamente a El Prat, per cui il numero di voli verso l’Italia si è ridotto.  Attualmente ci sono tre collegamenti diretti fra Girona e l’Italia, tutti operati dalla Ryanair:

  • Cagliari
  • Pescara
  • Pisa

La Vueling attualmente offre collegamenti diretti da Cagliari e Pisa verso Barcellona El Prat, ma non da Pescara. Se state semplicemente cercando il volo più economico, dovete aggiungere i costi per raggiungere Barcellona dall’aeroporto di Girona, che sono nell’ordine dei 10-20 € a seconda del mezzo e dei cambi che volete fare, come spieghiamo meglio più avanti.

Sicuramente atterrare a Girona ha senso se v’interessa visitare la Costa Brava, i Pirinei o la Francia del Sud. Nel primo caso, si può fare facilmente con i trasporti pubblici, negli altri due è meglio noleggiare un’auto direttamente in aeroporto.

Collegamenti da Girona a Barcellona

Gli autobus arrivano alla Estació del Norte (con fermata a Sagrera), vicino al centro, mentre i treni giungono alla stazione di Sants, situata nella parte occidentale della città. I costi sono simili, in generale è leggermente più conveniente l’autobus, se si prende un biglietto a/r (ida y vuelta), però il treno dispone di un numero maggiore di collegamenti, con il vantaggio, una volta arrivati in stazione, di poter scendere direttamente nella stazione della metropolitana sottostante.

Arrivare a Barcellona in autobus da Girona

La compagnia di trasporti Sagalés è la principale linea di autobus, e collega direttamente l’aeroporto di Girona con Barcellona:

  •  Linea Girona – Barcellona (arrivo alla Estació del Norte). Costo: 16 euro sola andata, 25 euro a/r. In linea di massima gli autobus per Barcellona partono 25 minuti dopo l’arrivo degli aerei, ma è sempre bene controllare direttamente con la compagnia degli autobus. Il tragitto è di circa 70 minuti.
  •  Linea Girona  – Aeroporto el Prat (terminal T1 e T2C). Costo: 17 euro sola andata, 27 euro a/r. Non sono previste riduzioni per bambini.

Da Girona a Barcellona in treno

A Girona la stazione degli autobus e quella dei treni si trovano una di fronte all’altra: per raggiungerle dall’aeroporto c’è una linea urbana speciale, che passa ogni 30 minuti circa (nelle ore di punta) e arriva direttamente di fronte alla stazione degli autobus: attraversate la strada e sarete in quella dei treni. Il biglietto costa 2,75 €, e l’autobus impiega 25 minuti per arrivare

Dalla stazione dei treni di Girona ci sono circa 30 collegamenti giornalieri con la stazione di Barcellona – Sants.

  • Se prendete l’AVANT o l’AVE (le linee ad alta velocità spagnole) impiegate circa 38 minuti. Il costo è di 12,95 euro per l’AVANT, e costi variabili da 9 a 24 euro per l’AVE, a seconda degli orari e delle offerte proposte.
  • I treni regionali (MD o Regional) hanno frequenze minori e impiegano il doppio del tempo per percorrere il tragitto, ma costano solo 8,40 euro, con la possibilità di scendere anche alla stazione di Barcellona – Passeig de Gràcia, nel pieno centro dell’Eixample.

Raggiungere la Costa Brava dall’aeroporto di Girona

Per arrivare in Costa Brava dall’Aeroporto di Girona dovete quasi sempre raggiungere la stazione degli autobus/treni di Girona. Dall’aeroporto ci sono dei collegamenti diretti, ma sono abbastanza sparuti, e non coincidono quasi mai con gli orari di arrivo degli aerei dall’Italia.

  • Lloret del Mar (stazione degli autobus). Costo: 10 euro sola andata.

Noleggiare un’auto in aeroporto

Se l’obiettivo del viaggio non è Barcellona, ma visitare la Catalogna o la Costa Brava, la cosa migliore è noleggiare un’auto direttamente in aeroporto, evitando così di dipendere dagli orari dei trasporti pubblici (i pueblos più isolati, così come alcune spiagge caratteristiche, potrebbero avere solo una o due corse giornaliere). Esistono diverse compagnie con un ufficio all’interno dell’aeroporto, da dove è possibile ritirare direttamente un automezzo già prenotato, o contrattarne l’affitto. Le compagnie in generale sono aperte dalle 8:00 alle 23:45. Gli operatori sono:

  • Hertz
  • Europcar
  • Goldcar Rental
  • Enterprise Rent-a-Car

Prezzi e offerte sono variabili a seconda dell’epoca dell’anno, vi consigliamo di utilizzare un comparatore di prezzi per vedere qual è la tariffa più conveniente.

Principali località nei dintorni

Girona

Girona è la seconda città della Catalogna, dopo Barcelona. Zoccolo duro dell’indipendentismo catalano, viene considerata una fra le città con la migliore qualità della vita in Spagna; è famosa per il suo centro storico medievale ben conservato, e per le sue caratteristiche case sporgenti (cases penjades) sul fiume Onyar. La città si trova in una posizione strategica per controllare l’accesso alla Francia, e nel corso dei secoli ha conosciuto numerosi assedi da parte di eserciti diversi, i segni dei quali si possono ancora vedere sull’importante cinta muraria intorno alla città vecchia.
La cattedrale è il monumento principale della città. Situata nella stupenda Plaça de la Catedral, all’interno del centro storico medievale, si tratta di una chiesa di origine medievale, rimaneggiata più volte nel corso dei secoli, costituita da un’unica ampia navata gotica, con una stupenda facciata barocca. Il museo della cattedrale è situato nella stessa piazza, e permette anche l’accesso al chiostro di epoca medievale, conservato molto bene. Il ghetto di Girona racchiudeva al suo interno, fino al 1492, una delle comunità ebraiche più importanti di Spagna, le cui vestigia si possono ancora vedere nel locale museo ebraico.
Il museo archeologico è stato creato all’interno del monastero di Sant Pere de Galligants, di epoca romanica, con un altro chiostro di stupenda fattura della stessa epoca. La collezione del museo si estende dall’epoca preistorica fino a quella medievale, includendo alcuni importanti mosaici romani e gioielli medievali.
Le mura sono completamente percorribili, e permettono di godere di un panorama unico su tutta la città. Di origine medievale, hanno subito diverse modifiche nel corso del tempo per poterle adattare all’avanzamento degli strumenti d’assedio. Per percorrerle interamente sono necessarie un paio d’ore.
Il Parc de la Devesa è uno dei parchi cittadini più grandi di Spagna, con i suoi oltre 40 ettari d’estensione. Sviluppato in epoca napoleonica, il parco è situato nel punto di congiunzione del fiume Onyar con altri due torrenti, e presenta numerosi percorsi e passeggiate al proprio interno. Nel parco vengono svolte numerose manifestazioni culturali e popolari nel corso dell’anno.

Lloret del Mar

Lloret del Mar è la principale località turistica della Costa Brava, ed è a circa a metà strada tra Girona e Barcellona. Famosa per le sue spiagge bianche e per la sua vita notturna, si tratta di una destinazione turistica molto attrezzata, in grado di soddisfare viaggiatori con esigenze differenti. Il paese conobbe un grande sviluppo durante il XVII e il XVIII secolo, grazie al commercio dei suoi abitanti con l’America. Alcuni abitanti, dopo aver fatto fortuna nelle colonie (specialmente a Cuba), tornarono nel paese natìo, costruendo palazzi signorili conosciuti attualmente come Casas de los Indianos, in stile neoclassico o modernista, arricchendo così il paesaggio urbano. A cavallo tra il XIX e il XX secolo Lloret del Mar divenne una destinazione alla moda per le famiglie agiate di Barcellona, che vi facevano costruire le proprie residenze estive, alcune delle quali rappresentano degli interessanti esempi in stile modernista catalano. Tale arrichimento dell’economia del paese permise la costruzione, nei primi del ‘900, dei Jardines de Santa Clotilde, un parco in stile rinascimentale italiano con un’eccezionale vista sul mare, e la ristruttuazione in chiave modernista della neogotica chiesa di Sant Romá. Maggiori informazioni sono disponibili sulla nostra guida su Lloret de Mar, incluso come arrivarci e dove mangiare una buona paella.

Mappa aeroporto di Girona

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (2 voti, media: 4,50 su 5)
Loading...
    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.