museo di archeologia della catalogna barcellona

Il Museo Archeologico della Catalogna

Scrivi un commento per primo / di Alessandra Sanna / aggiornato: 10 Settembre 2018

0 Condivisioni

Per tutti gli appassionati di storia e archeologia il Museo Archeologico della Catalogna, o MAC, di Barcellona merita certamente di essere visto: la collezione si estende dalla preistoria fino all’epoca medievale, presentando una collezione unica di reperti di epoca preistorica e del periodo precedente alla colonizzazione romana. In effetti il Museo Archeologico approfondisce e completa la collezione del MNAC, distante poche centinaia di metri.

Collezioni del Museo Archeologico

Il Museo è ospitato all’interno dell’antico Palazzo delle Arti Grafiche, eredità dell’Esposizione Universale del 1929. Le collezioni sono ordinate in base a criteri temporali e geografici, divise in 5 aree tematiche:

  • La preistoria: gli avanzamenti tecnologici nella preistoria furono tanto rivoluzionari come quelli attuali, sebbene molto più lenti nel tempo. L’umanità cambiò grazie al dominio del fuoco, all’intaglio della pietra e alla fabbricazione dei primi utensili.
  • Fenici e Greci: le esplorazioni di fenici e greci tra il IX e il II secolo a.C. rappresentano un periodo fondamentale nella civiltà mediterranea, con l’introduzione della scrittura e delle prime rotte commerciali.
  • Gli Iberi: nella penisola iberica tra il VII e il VI secolo a.C. si sviluppa una prima società indigena urbanizzata, quella degli iberi, con una grande capacità in metallurgia, come si può vedere dagli stupendi manufatti.
  • Roma: l’arrivo dei romani nel III secolo a.C. mise in moto la romanizzazione di tutta la penisola iberica, adattando le comunità indigene verso una nuova cultura e organizzazione sociale. Il dominio di Roma durò 700 anni, plasmando per sempre l’antica Hispania.
  • I Visigoti: all’inizio del V secolo d.C. una delle prime tribù germaniche attraversa i pirinei: i visigoti, fondando dei regni che si scontreranno poco più tardi con l’arrivo degli arabi dal sud.

Altre sedi in Catalogna

Oltre alla sede di Barcellona, il MAC gestisce diverse sedi in tutta la Catalogna; le più importanti sono:

  • Girona: Collezione dei materiali archeologici trovati negli scavi della provincia di Girona, dalla preistoria al medioevo. La sezione del MAC è ospitata presso il Monastero di Sant Pere de Galligants, una meraviglia di arte romanica diventata molto famosa per aver ospitato alcune scene della serie TV Games of Thrones.
  • Empúries: Porta d’ingresso delle culture greca e romana, Empúries è il luogo da dove è iniziata la romanizzazione della penisola iberica. Il sito archeologico comprende un centro di ricerca e documentazione aperto al pubblico.

Esposizioni temporanee

Il Vino Greco: dall’antichità alle cantine attuali della Catalogna (dal 29 settembre 2016 al 29 gennaio 2017). L’esposizione presenta oggetti archeologici e risorse multimediali per mostrare la storia del vino in Catalogna, dall’arrivo con gli antichi greci fino ai giorni nostri. Il vino aveva un significato importante nella civiltà greca: basti pensare ai numerosi riferimenti al vino fatti da Omero nella sua Odissea. La mostra presenta un percorso storico, partendo dall’arrivo della vigna in Spagna, il processo di trasformazione e il consumo del vino presso greci e romani per arrivare al ruolo di Dioniso – Bacco negli Olimpi greci e romani.

Informazioni utili

Per visitare tutto il museo calcolate almeno un’ora e mezza. Un appunto negativo sul MAC è la mancanza di pannelli esplicativi in inglese: all’ingresso potete prendere un libretto in italiano, ma dato che le teche non sono numerate non è semplice seguire il percorso.

Come arrivare al Museo Archeologico della Catalogna

Il MAC si trova in Passeig de Santa Madrona, 39-41, ai piedi del Montjuïc. Di fronte al museo sorge il quartiere di Poble-Sec, uno dei più creativi della città. La fermata più vicina è quella di Poble-Sec, sulla linea 3, oppure quella di Plaça de Espanya, servita dalle linee 1, 3 e 8.

Orari

Il Museo Archeologico apre dal martedì al sabato dalle 9:30 fino alle 19:00. La domenica e i giorni festivi il museo è aperto dalle 10:00 fino alle 14:30. Il museo chiude tutti i lunedì non festivi, il primo gennaio, il 25 e il 26 dicembre.

Biglietti

L’ingresso normale costa 4,5 €. Chi ha meno di 25 anni, o più di 65, oppure le famiglie di due adulti e almeno un bambino pagano un ingresso ridotto di 3,5 €. L’ingresso è gratuito per i bambini fino a 8 anni, inoltre è gratuito per tutti ogni ultimo martedì del mese, e nelle giornate a porte aperte (12 febbraio, 23 aprile, 18 maggio, 11 e 24 settembre). Chi possiede la Barcellona Card ha diritto ad uno sconto del 30%.

La rete Arqueoticket

Il MAC fa inoltre parte della rete Arqueoticket: con un solo biglietto dal costo di 14,50 € è possibile entrare in 4 dei musei più importanti nell’area di Storia ed Archeologia cittadini: tutte le sedi del Museo di Storia di Barcellona, o MUHBA, il Museo Egizio, e il Centro Culturale del Born.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.