Fondazione Antoni Tàpies

La fondazione Antoni Tàpies

Scrivi un commento per primo / di Alessandra Sanna / aggiornato: 11 Ottobre 2017

15 Condivisioni

La fondazione Antoni Tàpies è un museo situato nel quartiere dell’Eixample, a Barcellona. È dedicato prevalentemente alla vita e all’opera di Antoni Tàpies. Fondata dallo stesso artista nel 1984, la fondazione è ospitata in uno dei primi edifici modernisti della città.

Storia dell’edificio

Costruito fra il 1880 e il 1882 dall’architetto Domènech i Montaner, l’edificio è considerato una delle prime opere del rinnovamento architettonico e urbano promosso dal movimento modernista. L’edificio si risalta per la sua facciata dallo stile vagamente mudejar e per la sua struttura curiosa, caratterizzata dalle colonne in ferro battuto, più caratteristiche dei mercati e delle stazioni ferroviarie che delle sedi commerciali della fine del XIX secolo. Il palazzo fu impiegato per circa un secolo, fino al 1981, come sede della casa editrice Montaner i Simon, finché non venne ceduto alla fondazione Tàpies, che intraprese il restauro dell’edificio.

L’edificio fu coronato successivamente da una vistosa opera scultorea dello stesso Antoni Tàpies: Nùvol i cadira (nuvola e sedia), certamente emblematica della fondazione che oggi porta il suo nome. Oggi questa istituzione ospita un museo con un’ampia selezione dell’opera dell’artista catalano, inoltre vengono organizzate esposizioni temporanee, seminari scientifici, conferenze pubbliche e sessioni di cinema. Al suo interno si può trovare una biblioteca specializzata in arte moderna e contemporanea, così come l’archivio Tàpies, con la collezione più completa delle opere e di altri documenti dell’artista.

La collezione Tàpies

La collezione include una selezione di lavori di Antoni Tàpies, dalla metà degli anni ’40 fino agli anni ’80, con una speciale attenzione dedicata ai lavori meno conosciuti. Inoltre è esposta anche la collezione di opere d’arte che lo stesso Tàpies raccolse durante la sua vita, con opere di artisti moderni e contemporanei, come Goya, Picasso, Klee e Kandiski, e una collezione d’arte proveniente dall’Asia e dall’America precolombiana.

Esposizioni temporanee per il 2016

In aggiunta alla collezione permanente incentrata su Tàpies, la fondazione organizza esposizioni temporanee con una certa frequenza durante l’anno: il suo campo d’azione principale riguarda l’arte contemporanea.

  • Documents d’acció: le collezioni Denney e Cordier (28 gennaio – 22 maggio). L’esposizione presenta circa 60 opere provenienti da Les Abattoirs di Tolosa, con numerosi esempi dell’arte informale della decada del 1940. La possibilità di leggere la pittura come una cronaca di fatti e non come un’immagine o una visione, trasforma l’opera d’arte in qualcosa di nuovo, trasformando lo stesso concetto di arte
  • Antoni Tàpies: collezione 1955-65 (19 gennaio – 22 maggio). In coincidenza con l’esposizione dei fondi Denney e Cordier, la fondazione Tàpies offre una selezione di opere centrata sulla stessa epoca, che rese Tàpies un’artista di fama internazionale.

Informazioni utili

Come arrivare

La Fondazione Tàpies è situata in Carrer d’Aragò 255, in una traversa del Passeig de Gràcia, ad un isolato da casa Batlló e dalla Manzana de la discordia. La fermata della metro più vicina è quella del Passeig de Gràcia (linee 3 e 4). Con il Bus Turístic, si può scendere alla fermata di Casa Batlló – Antoni Tàpies, lungo le linee blu e rossa.

Orari

Il museo apre dal martedì alla domenica, dalle 10:00 alle 19:00. Il 25 dicembre l’1 e il 6 gennaio la fondazione rimane chiusa.

Biglietti

Il costo del biglietto d’ingresso è di 7 €, ridotto a 5,60 € per i maggiori di 65 anni. L’accesso è gratuito per i minori di 16 anni e per i possessori della Barcelona Card. La Ruta del Modernisme Card consente uno sconto del 20%. La fondazione Tàpies inoltre fa parte del circuito Articket BCN.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.