Vista Panoramica di Barcellona e del porto

5 punti panoramici da cui ammirare Barcellona

408 Condivisioni

Circondata sia dal mare che dalla montagna, Barcellona offre numerose possibilità per poter godere di panorami mozzafiato in diversi punti della città. Se volete salire molto in alto, non perdetevi la Torre di Collserola, vicina al Tibidabo, con il suo ascensore panoramico e il suo belvedere; se invece non volete allontanarvi troppo dal centro, basta raggiungere il Montjuïc per godere di una stupenda vista sul Barri Gòtic e sulla Barceloneta.

1) Torre de Collserola

Vista dalla Torre de Collserola
Vista dalla Torre de Collserola
Progettata per migliorare le telecomunicazioni durante i Giochi Olimpici del 1992, la Torre di Collserola si è convertita nel punto panoramico per eccellenza di Barcellona. Il motivo principale è che offre un’impareggiabile vista a 360° su tutta la città. Il mirador è stato costruito al decimo piano della torre, a 115 metri dal suolo: sommati all’altezza del Collserola si raggiunge la ragguardevole altezza di 500 metri sul livello del mare: infatti la visuale nei giorni di bel tempo arriva fino a 70 km di distanza! Per completezza c’è da aggiungere che il belvedere è completamente interiorizzato, quindi è separato da un cristallo, con tutti i problemi per chi volesse fare delle fotografie.

L’ingresso costa 5,60 €, tuttavia è gratuito se avete la Barcelona Card: controllate gli orari e i giorni di apertura prima di andare, in quanto il belvedere non è aperto tutti i giorni.

Come arrivare alla Torre di Collserola

Per raggiungere la torre la cosa migliore è arrivare fino al parco del Tibidabo, e poi spostarsi a piedi per circa 500 metri. In alternativa, all’uscita della funicolare, potete prendere l’autobus 111.

2) Els Canons o i bunker del Carmel

Vista dai Bunkers del Carmel
Vista dai Bunkers del Carmel
Il Turó de la Rovira, la parte più alta del Parc del Guinardó, possiede uno degli angoli più panoramici di Barcellona, conosciuto con molti nomi: i bunker, els canons (i cannoni), o i Bunkers del Carmel. Si tratta di un luogo da dove è possibile godere di una vista impareggiabile sulla città e su tutta l’area metropolitana di Barcellona. La località deve il suo nome per essere stata una postazione antiaerea durante la guerra civile spagnola, e l’area circostante è stata per molto tempo una delle aree più povere della città.

L’orario migliore per visitarla è ovviamente il tramonto; fate come i barcellonesi: portatevi qualcosa da bere e godetevi il panorama. Se siete appassionati di fotografia e volete fotografare un’alba in città, questo potrebbe essere il posto migliore per una foto suggestiva. Prima d’incamminarvi per una visita tenete a mente che il luogo è molto esposto, per cui tende ad essere parecchio più freddo rispetto al resto della città.

Come arrivare ai bunker del Carmel

Ci sono due modi per raggiungere i bunker: la prima è uscire alla fermata della metro di El Carmel (linea 5), e camminare per circa 30 minuti per il Carrer de la Conca del Tremp e poi per il Carrer de Mühlberg. La seconda è in autobus, la linea che arriva più vicino è la V17, con capolinea di partenza al Maremagnum, e fermate lungo la Via Laietana e il Passeig de Gràcia. Bisogna scendere alla penultima fermata (Gran Vista – Turó de la Rovira), e poi camminare per 5 minuti. Le attrazioni più vicine sono il Parc Güell e il Recinte Modernista: considerate un quarto d’ora dal primo e 20 minuti di tempo dal secondo.

Mappa Bùnquers del Carmel

3) Tibidabo

Vista dal Tibidabo
Vista dal Tibidabo
Il Tibidabo offre un’altra vista mozzafiato su tutta la città, insieme alla vicina chiesa del Sacro Cuore, permette di poter passare un’intera giornata con lo sfondo di un panorama assolutamente imperdibile. Tutte le informazioni su cosa fare e come raggiungere il Tibidabo si possono leggere in questo articolo.

4) Parc Güell

Vista dal Parc Guell
Vista dal Parc Güell
Tra le foto più iconiche di Barcellona, quella con la città sullo sfondo in mezzo ai pinnacoli della casa del guardiano in Parc Güell è una delle più famose, e con buone ragioni. In realtà a causa degli orari del parco, si può ammirare – e fotografare – il tramonto all’interno del parco solo in alcuni periodi dell’anno: fine agosto, tutto ottobre, l’ultima metà di dicembre e la prima di gennaio. Informazioni complete sugli orari di apertura, su come raggiungere il Parco e sul costo del biglietto sono disponibili in questa pagina.

5) La teleferica del porto e il Montjuïc

Vista del porto dalla funivia di Montjuic
Vista del porto dalla funivia di Montjuic
Per ultimo, la teleferica del porto, progettata per l’Esposizione Universale del 1929 collega il porto vecchio con il Montjuïc tramite un percorso di circa 1 km. Le viste sul porto e sulla città vecchia ripagano ampiamente il prezzo del biglietto, offrendo una panoramica straordinaria sulle Ramblas e sul quartiere della Barceloneta. Una volta saliti sul Montjuïc, c’è solo l’imbarazzo della scelta sul dove proseguire la propria escursione: il Mirador del Migdia, i giardini del Mirador del Alcalde, o i Jardins de Miramare, da ognuno di questi si può godere di un ottimo panorama; se poi scendete verso Plaça de Espanya non perdetevi la terrazza del MNAC: la prospettiva su Plaça de Espanya e sulla Font Màgica è semplicemente stupenda.

Oltre a quelli elencati, altri punti interessanti da cui godere di una vista eccezionale sono il tetto della Cattedrale, la terrazza di Casa Milà, e ogni prima domenica del mese il mirador del CCCB: leggete i rispettivi articoli per conoscere tutte le informazioni necessarie.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (4 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...
    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.