museo dalì, figueres

Il Museo Dalí di Figueres

0 Condivisioni

Il Teatro-Museo Dalí a Figueres è uno dei musei più visitati in Spagna: raggiungere il Museo da Barcellona è facile, e l’esperienza merita certamente lo sforzo e il tempo per una visita fuori porta fino a Figueres. Inaugurato nel 1974, il Museo rappresenta l’ultima grande opera di Dalí, definito dallo stesso artista catalano come l’oggetto surrealista più grande del mondo. Dalí impiegò più di 10 anni a concepire e progettare il suo museo, donando alla fondazione che oggi lo gestisce più di 1.500 opere, tra quadri, disegni e sculture.

La storia del Museo Dalí

L’idea del Museo venne a Dalí stesso quando il sindaco di Figueres, Ramon Guardiola, chiese a Dalí di regalare una tela per il locale museo dell’Empordá. Dalí rispose che non avrebbe regalato solo un quadro, ma tutto un museo. Il luogo adatto fu scelto nel vecchio Teatro Municipale di Figueres, parzialmente distrutto durante la guerra civile spagnola e ridotto in rovina.

Durante gli anni ‘70, Dalí partecipò pienamente al progetto del museo, progettando ogni minimo dettaglio e componendo numerose opere espressamente per la struttura. Fra le varie statue che ornano il Teatro-Museo ce ne sono alcune di epoca modernista che provengono direttamente da Casa Lleó i Morera, uno degli edifici della manzana de la discordia del Passeig de Gràcia a Barcellona. Pare che Dalí le comprò a pochi soldi dal portinaio del palazzo, dopo che le statue erano state rimosse e pronte per essere buttate.

La visita al Museo

Volto di Mae West nel Museo Dali, Figueres
Viso di Mae West utilizzato come appartamento

Il Museo Dalí è composto da tre aree distinte:

  • 1. Il Teatro Museo vero e proprio, formato dal vecchio Teatro Municipale, convertito in Museo secondo il progetto di Dalí stesso. Ogni elemento è integrato con il resto per formare un insieme artistico unitario;
  • 2. Il gruppo di sale progettate e realizzate successivamente all’inaugurazione del 1974, in cui l’apporto di Dalí fu solo simbolico. Tutto il materiale raccolto successivamente alla morte di Dalí si trova in questa zona.
  • 3. Le sale dell’esposizione permanente Dalí – Joyas, inaugurate nel 2001, che raccoglie la collezione di oreficeria disegnata e realizzata da Dalí.

Il teatro raccoglie la più grande collezione di opere dell’artista catalano, in grado di offrire una panoramica completa su tutto il percorso artistico di Dalí. Sebbene Dalí sia passato alla storia come il rappresentante più conosciuto del surrealismo, i suoi lavori giovanili forniscono uno sguardo d’insieme su tutta la pittura del’900, come strutturalismo, futurismo e cubismo. Fra le numerose opere presenti sono da sottolineare il viso di Mae West utilizzato come appartamento, la Venere di Milo con cassetti e Galatea delle sfere.

L’esposizione permanente: Dalí – Joyas

L’opera di Dalí spazia in diversi campi dell’arte: una delle meno conosciute è l’oreficeria. L’esposizione permanente Dalí – Joyas raccoglie l’intera collezione di gioielli prodotta da Dalí fra il 1941 e il 1970 per conto del milionario americano Catherwood. Dopo essere passati fra varie mani, sono stati acquistati nel 1999 dalla fondazione Dalí per circa 5,5 milioni di euro. Ogni gioiello della collezione è un esemplare unico, disegnato da Dalí fin nei minimi dettagli realizzando oggetti a volte molto complessi: fra questi è certamente emblematico il corazón real, con un cuore pulsante in rubini. Oltre ai gioielli la mostra espone i vari bozzetti disegnati da Dalí per la loro realizzazione.

Figueres

Piazza della Cattedrale, Figueres
Piazza principale di Figueres

Crocevia di diverse strade, Figueres è la città più importante della regione storica dell’Empordá. Il centro ha un suo incanto, soprattutto quando con il bel tempo: passeggiate sulla Rambla, e fermatevi in qualche terrazza all’aperto. Se avete il tempo sufficiente vale la pena visitare il Museo del Giocattolo (C/ Sant Pere, 1; orari: mar-ven: 10:00-18:30, sab: 10:00-19:30, dom e festivi 10:30-14:30, chiuso i lunedì; costo €6), il più grande di questo tipo della Catalogna, con moltissimi giocattoli di vari luoghi ed epoche.

Dove dormire a Figueres

Se volete rimanere a dormire a Figueres, la mia scelta personale va al Barceloneta Upartments, a 200 metri dal Museo Gaudí: sono dei miniappartamenti dotati di cucina completa, 40 € a notte per 2 persone, oppure il loft per 4 persone a 58 €. Maggiori informazioni sono disponibili in questa pagina. In alternativa, potete consultare questa pagina con tutti gli alloggi di Figueres.

Dove mangiare a Figueres

Se avete voglia di camminare per 500 metri da Plaça del Sol e allontanarvi un poco dalla zona più turistica, andate al 9 Suprem (Carrer Llobregat, 4): ristorante dall’aspetto semplice ma sempre pieno, con menù del día a 12 €, ne parlano un gran bene. Altro ristorante molto quotato è El Lloc Cafe Bistrot, in Carrer Pi i Margall, 11, sempre con menu del giorno a 12 € e una certa fama per la qualità dei dolci.

Informazioni utili

Per visitare il Museo calcolate almeno 2 ore di tempo, per vedere il resto di Figueres aggiungete almeno un altro paio d’ore. È proibito entrare nel Museo con zaini o passeggini: possono essere lasciati gratuitamente nel guardaroba all’ingresso del Museo. Dovuto alla sua particolare storia, il Museo Dalí non è completamente accessibile ai disabili.

Come arrivare al Museo Dalí da Barcellona

Il Museo Dalí si trova in Plaça Gala – Salvador Dalí, 5, a Figures. Ci sono diversi modi per raggiungere il Museo Dalí da Barcellona:

  • In treno: ci sono circa 30 corse giornaliere da Barcellona a Figueres, servita dai treni MD (Media Distancia) e Regional. I primi impiegano 1:50 ore e costano 16 € per un viaggio singolo; i regionali invece sono più economici, ma impiegano più tempo: il biglietto costa 12 €, e il tempo di percorrenza varia da 2:10 a 2:50 ore. Le stazioni di partenza sono Sants, Passeig de Gràcia, Clot-Aragó. I regionali più lenti passano anche dalle stazioni di Plaça de Catalunya e di Arc de Triomf. L’orario della prima corsa da Barcellona è indicativamente alle 5:56, l’ultima da Figueres è alle 20:50. Maggiori informazioni con gli orari dettagliati sono disponibili sul sito della Renfe.
  • In autobus: la linea Sagalés offre delle corse dall’Aeroporto del Prat, passando per la Estació del Norte fino alla stazione degli autobus di Figueres, per la durata di circa 2:30 ore, al costo di 20 €. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito della Sagalés.

    Collegamenti con l’aeroporto di Girona

    Se atterrate all’aeroporto di Girona potete andare direttamente a Figueres, e viceversa: è un buon modo per impiegare ad esempio una mezza giornata a disposizione prima di prendere l’aereo. Una volta usciti dall’aeroporto prendete l’autobus della Sagalés: costa 2,75 € ed impiega circa 25 minuti, con frequenze ogni 30-60 minuti a seconda dell’orario. Arrivati alla stazione dell’autobus di Girona attraversate la strada ed entrate nella stazione dei treni (sono una di fronte all’altra) e prendete il treno per Figueres: il biglietto costa al massimo 5,45 €, la frequenza è di circa un treno ogni 30 minuti.

    Per arrivare a Figueres da Girona calcolate circa mezz’ora. Dalla stazione di Figueres al Museo Dalí servono circa 15 minuti a piedi, passando per il centro di Figueres. Eventuali bagagli a mano possono essere lasciati nel guardaroba del museo. Controllate gli orari degli autobus sul sito della Sagalés e quello dei treni su quello della Renfe e assicuratevi di avere un buon margine: i treni e gli autobus in Spagna sono molto puntuali. Inoltre ci sono due corse giornaliere con l’autobus, sempre della Sagalés, che vanno direttamente dall’aeroporto a Figueres.

    Tour organizzati da Barcellona

    Un’alternativa molto comoda per arrivare al Museo Dalí è il Tour Salvador Dalì in piccoli gruppi: si tratta di un tour organizzato della durata di una giornata che include in un giorno le seguenti tappe:

    • visita del paese di pescatori Cadaques;
    • visita al Museo di Dalì a Figueres;
    • visita delle baie e insenature della Costa Brava;
    • tour della casa privata di Dalì a Port Lligat;
    • visita alla spiaggia Platja de Castel.

    Il tour costa €95 a persona e include il trasporto in pullman andata e ritorno, la guida parlante inglese per tutta la durata del tour.

    Punto di incontro: parte opposta del famoso bar Palau de la Musica, dietro Via Laietana in Calle Palau de la Musica 1, 08011

    Prenota il tour online

    Orari

    Il Museo Dalí ha un calendario molto elaborato, con diversi orari di apertura e chiusura: nella tabella sottostante potete leggere tutte le informazioni dettagliate. Il museo rimane chiuso tutti i lunedì da ottobre fino a maggio, tranne il 10 e 17 aprile, e l’1 e l’8 maggio. Da giugno a settembre il museo apre tutti i giorni, e solo durante il mese di agosto è prevista anche l’apertura notturna, dalle 22:00 fino all’1:00.

    Apertura DiurnaUltimo accesso
    1/11 – 28/0210:30 – 18:0017:15
    1/03 – 30/069:30 – 18:0017:15
    1/07 – 30/099:00 – 20:0019:15
    01/10 – 31/109:30 – 18:0017:15
    Apertura NotturnaUltimo accesso
    01/08 – 31/0822:00 – 01:0000:30

    L’ultimo acceso è previsto 45 minuti prima dell’orario di chiusura, le sale chiudono invece 15 minuti prima.

    Biglietti

    Il biglietto normale costa €14 a persona, e include anche l’accesso all’esposizione permanente Dalí – Joyas; è prevista un ingresso ridotto a €10 per studenti e pensionati. L’ingresso di sera costa €15 per tutti. I bambini fino a 8 anni hanno diritto all’accesso gratuito sia di giorno che di sera. L’ingresso alla sola esposizione Dalí – Joyas costa €7 a tariffa intera, o €5 se ridotta.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...
    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.