Gennaio a Barcellona: cosa fare

Gennaio a Barcellona: cosa fare

342 Condivisioni

Barcellona, una delle città più allegre della Spagna, accoglie turisti e residenti per celebrare l’inizio del nuovo anno mettendo a disposizione eventi di ogni tipologia. Affascinante durante il periodo Natalizio, divertente durante la notte di Capodanno ma altrettanto interessante durante il mese di Gennaio – proprio per l’importanza dei Re Magi e i festeggiamenti durante le giornate del 5 e 6 gennaio: parate, fiere e mostre a tema che coinvolgono sempre adulti e bambini!

Scopriamo insieme dove andare, cosa vedere e cosa aspettarsi dal clima.

Barcellona a Gennaio: come vestirsi e clima

Il clima di Barcellona a Gennaio si presenta di norma molto secco, con possibili precipitazioni previste per la prima metà del mese (a dicembre si è registrata una media di 39mm durante cinque giorni consecutivi). Le temperature massime non superano i 15°C mentre durante la notte si può arrivare sino a 5°C: confortevole per una vacanza in questo periodo, si consiglia di mettere in valigia indumenti vari così da poter affrontare ogni variabilità al meglio.

Optare per un piumino con cappuccio, maglioni pesanti e maglioni leggeri – senza dimenticare i guanti e le calze spesse soprattutto per la sera.

Gennaio a Barcellona: cosa vedere

Il 31 dicembre tutte le persone si recano a la Placa d’Espanya, un vero e proprio palcoscenico che – allo scoccare della mezzanotte – dà vita ad uno spettacolo pirotecnico grandioso accompagnato dai giochi d’acqua – musica e luce della Fuente Magica.

Per chi vuole assaporare l’atmosfera natalizia, sino al 7 gennaio è possibile ammirare il bellissimo Presepe di lunghezza pari a 5 metri – che ogni anno propone un tema differente. Non solo, perché sino al 6 gennaio sarà ancora presente il suggestivo spettacolo delle luci di Natale – Llums de Nadal – in tutte le vie di Barcellona.

Non mancano i mercatini di Natale sino al 6 gennaio – Gran Via de Les Corts Catalanes – aperti dalle 11 del mattino sino alle 22, che vedono più di 100 bancarelle con offerta di prodotti di artigianato locale, churros e cioccolata calda per tutti.

Parate, Fiere ed Eventi speciali

Il 1 gennaio – sin dal 1996 – i più coraggiosi si recano alla Spiaggia di San Sebastian per fare il bagno inaugurale dell’anno nuovo in mare, senza badare alla sua temperatura non propriamente calda (si registrano circa 18°C). L’evento Primer Bany de l’Any è organizzato dal Club Nataciò Atlètic Barcelona aperto tutto l’anno grazie al suo rinomato centro fitness e le sue piscine. I partecipanti potranno successivamente fare una doccia calda, bere bevande calde e assaporare piatti della tradizione a suon di musica e divertimento.

Il 5 gennaio tutti per le vie di Barcellona per assistere alla Parata dei Re Magi, dove ogni bambino potrà consegnare la lettera dei desideri a Melchiorre, Baldassarre e Gaspare. I tre Re della giornata sfileranno lungo le vie principali sopra carri fiabeschi accompagnati da spettacoli, ottima musica, ballerini e tantissimi dolci da lanciare ai più piccoli.

Sino al 6 gennaio è possibile partecipare anche alla Fiera de Reyes, sulla Gran Via de les Corts Catalanes. Cosa si fa qui? Si tratta di un’importante tradizione spagnola legata ai Re Magi con la possibilità di scegliere il regalo e riceverlo proprio durante lo svolgimento della Fiera che è attiva sin dal 1877. Per gli spagnoli i Re Magi sono molto più importanti e caratteristici di Babbo Natale, tanto che ogni 5 gennaio tutti i bambini prima di andare a letto lasciano le scarpe vicino alla finestra con cibarie differenti per i Tre Re e i loro cammelli – in attesa dei doni.

Dall’11 al 20 gennaio si festeggia la Fiesta Mayor di Sant’Atoni con celebrazioni tradizionali catalane denominate Correfoc, i Diables de Sant’Antoni, Gifanti, La Porca: sono tutte manifestazioni popolari legate alle antiche tradizioni, tramandate da generazione in generazione arricchite ogni anno da concorsi di fotografia, poesie, fiere artigianali, festival delle birra e spettacoli per i bambini.

Shopping

Non c’è viaggio senza acquisti, per questo motivo dal 7 gennaio Barcellona si veste di saldi invernali per fare shopping all’interno dei negozi, boutique e centri commerciali: qui gli sconti sono veramente vantaggiosi e sono molte le persone che approfittano del periodo per fare ogni genere di acquisto, post natalizio.

Musica e Concerti

Il 4 gennaio si entra in un’ atmosfera particolare, a Placa del Rei nel bellissimo quartiere gotico, dove dalle 19.30 il coro sinfonico più antico di Barcellona con i suoi 80 cantanti da vita al concerto gratuito dei canti natalizi.

Sempre in tema di musica, imperdibile la 30° edizione dei concerti delle migliori band internazionali, che si riuniscono a Barcellona dal 31 gennaio per offrire musica di alta qualità a tema chitarra. Ogni genere di stile – dal rock sino al flamenco e indie – si daranno battaglia a ritmo di musica per accontentare ogni tipologia di gusto e preferenza.

Sport e divertimento

Il 14 gennaio la cittadina di Sitges – Barcellona – si raduna da ben 35 anni per partecipare alla Mezza Maratona : oltre 5.000 partecipanti che corrono lungo le vie divertendosi e smaltendo tutte le abbuffate natalizie. Si può partecipare – a seconda del proprio livello personale – alla mezza maratona che prevede 21.000 metri di corsa, per 2 ore e 30 minuti; l’altra tipologia di maratona prevede invece un percorso di circa 10.000 metri e una durata di 1 ora e 15 minuti.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.